Home » News » Annamaria Caputo “Poste a Termini e Monticchio Ecco come abbiamo salvato il servizio” Grazie a Lello Staiano scongiurata la chiusura

Annamaria Caputo “Poste a Termini e Monticchio Ecco come abbiamo salvato il servizio” Grazie a Lello Staiano scongiurata la chiusura

Listener+(2)[1]

Anna Maria Caputo, avvocato, alla prima esperienza in politica,  cita Papa Francesco: “un buon cattolico si immischia nella politica e offre il meglio di sé”. In questa frase il senso e la motivazione per l’impegno pubblico.

Perché ha scelto di sostenere Lello Staiano sindaco?

Io intendo la politica come ” l’arte nobile del buon governo”e  ho deciso di sostenere Lello Staiano perchè è una persona competente, affidabile, di sani principi che ricerca sempre soluzioni efficaci ai problemi della comunità. Ama definirsi “un umile servitore della vigna”.Opera con  passione e determinazione ed evidenzia  la capacità di coniugare le tante esigenze della comunità senza mai ricercare il ritorno mediatico, senza mai farsi pubblicità, con la correttezza e la coerenza che lo caratterizzano.

Ho conosciuto Lello Staiano quando, nel settembre 2011, ho collaborato con il Comune di Massa Lubrense per i contratti di locazione degli uffici postali di Monticchio e di Termini che rischiavano la chiusura. Insieme abbiamo risolto i contenziosi  ed oggi i due uffici sono operativi. Abbiamo così evitato quanto si è verificato per gli uffici postali dei Colli e di Seiano: l’interruzione del servizio. Da quel momento in poi, ho avuto modo di sperimentare il suo amore per il nostro paese, che da lui sarà degnamente rappresentato.

Cosa differenzia, sul piano politico, Lello  Staiano dall’altro candidato: Lorenzo  Balducelli?

Nutro per Lorenzo Balduccelli come professionista. Sul piano politico, però, penso che non abbia la lungimiranza e le profonde competenze manifestate  dal mio candidato sindaco.

Perché ha deciso di candidarsi e impegnarsi per la comunità?

Ogni giorno vivo la realtà del mio paese, le difficoltà della gente comune ,che lotta per risolvere i problemi quotidiani, ingigantiti dalla  crisi economica e dalle lungaggini burocratiche, che rendono tutto più difficile. In particolare, sono vicina a tanti giovani, che hanno dovuto abbandonare la nostra amata terra in cerca di lavoro stabile altrove, o che, restando, hanno enormi difficoltà nel far emergere le proprie potenzialità.   L’ esperienza mi ha insegnato che è l’ impegno  di ognuno a fare la differenza, perchè, come diceva Giovanni Falcone, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare , vi è un prezzo da pagare , ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare. Ho deciso, dunque, di rimboccarmi le maniche ed impegnarmi in questo progetto politico, perché desidero il meglio per  la mia comunità. Sono convinta che Insieme per Massa Lubrense  possa assicurare ai miei concittadini un  costante e coerente impegno ed essere per loro un baluardo di realtà concrete e tangibili.

Chi è Anna Maria Caputo?

Anna Maria Caputo è una cittadina massese, molto legata alla sua terra ed alle sue tradizioni, desiderosa di mettere a disposizione della sua Massa Lubrense le proprie competenze professionali con la determinazione e la caparbietà indispensabili  per il conseguimento di buoni risultati.

Perché un elettore dovrebbe votarla?

Perchè sono e sarò un punto di riferimento sicuro per tutti quelli che desiderano un Comune  efficiente, funzionale ,  che si adoperi per far emergere tutte le potenzialtà del nostro paese ,per migliorare tutti i servizi esistenti ed  innalzare la qualità della vita.

Ci parla del suo profilo privato?

Sono nata in una famiglia con sani e saldi principi morali, che hanno forgiato la mia personalità. Le  difficoltà,  affrontate sin dalla mia tenera età,  hanno contribuito a rafforzare il mio carattere. Ho lavorato sodo per conseguire  gli obiettivi che mi ero prefissata. Chi mi conosce sa che  svolgo la mia professione di avvocato con molta determinazione e con un profondo senso della giustizia.

Sono madre di due splendidi bambini, ai quali vorrei consegnare un paese progredito, in cui  l’ impegno e la cultura  facciano  da traino per le generazioni future. Negli ultimi anni, essendo stata eletta dai genitori  Presidente del Consiglio dell’ Istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena, ho avuto modo di riflettere sull’ importanza che  la formazione riveste  nel futuro dei nostri ragazzi , che oggi più che mai devono essere al centro della nostra attenzione.

Quali sono le priorità per  Massa Lubrense nei prossimi cinque anni?

La  Terra delle Sirene è un paese che incanta per le sue bellezze paesaggistiche, che tutto il mondo ci invidia. Esse saranno tutelate e valorizzate dai tanti progetti in via di attuazione e ciò darà, sicuramente, una spinta allo sviluppo economico e turistico.

La realizzazione di infrastrutture sportive e della biblioteca nella Sala delle Sirene darà ai giovani luoghi di aggregazione e di confronto.

Saranno dedicate risorse anche al settore agricolo e artigianale  perchè è necessario sostenere,rispettare  e potenziare ancor di più queste tradizionali  vocazioni  del nostro territorio, che da sempre hanno dato lustro alla nostra terra.